Ecco finalmente pronto il secondo volumetto, ho deciso di dividere la raccolta principale per mere questioni pratiche.

Per riuscire essenzialmente a rompere il muro che i lettori (come me) hanno nei confronti di autori sconosciuti o emergenti.

Il racconto che troverete è un tipico racconto dispotico, ambientato più di duecento anni avanti a noi. La struttura mi ha permesso di giocare parecchio con le sorti del nostro mondo e mi sono divertito nel vedere come potrebbe scivolare pericolosamente la nostra società, sotto l’ego di una singola persona.

Fantasia o verità a parte, vi auguro una buona lettura.

 

Il mondo è distrutto. Nessuno è sopravvissuto.

Solo una persona cammina sulle macerie ormai fredde del globo.

La stessa persona, che ne ha causato la fine.

Ora assieme al suo assistente robotico, Nik, il protagonista cercherà di redimersi studiando, sperimentando e provando a riportare la vita. Lacerato dai pochi ricordi che ancora detiene è ossessionato dagli unici che ha cancellato, per far posto a nozioni all’epoca per lui indispensabili.

Tra questi l’unico suo vero rimpianto. Laura. Donna amata in un lontano passato e che per colpa delle sue mire aveva perso.

Ciclicamente torna in un mausoleo costruito per il ricordo di lei e ciclicamente tenta un viaggio per trovare superstiti, che non trova mai.

Questa volta però qualcosa va storto!

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.