Parlare di Lovecraft mi riporta alla mia lontana adolescenza, quando con il mio walkman sentivo i Queen, Iron Maiden e i Guns and Roses… Mentre ascoltavo, leggevo i suoi scritti aspirando ad un incontro con qualche divinità che mi potesse mostrare la vera via della conoscenza…ma lasciamo stare le mie alterazioni mentali… Leggere questo autore è stata una delle esperienze più intese che ho avuto nel campo della letteratura. Non esiste niente di simile! Ci si può avvicinare, si può emulare ma Lovecraft è e rimane il caposaldo di questo genere. Per cui come si fa a non intervistare coloro che hanno dedicato ore e ore a decantare simili meraviglie oscure?

 

  1. Quando è nata la pagina?

Innanzitutto permettimi di ringraziarti per questo tuo interessamento! Sono lieto di parlare della storia e della vita della Pagina. La “bambina” in questione (o per meglio dire “quella cosa amorfa e innominabile”) è nata il 19 marzo 2017.

  1. Chi sono i padri fondatori?

I Padri Fondatori della Pagina sono Antonio Di Pierro e Francesco Vinci, già amministratori di “H. P. LOVECRAFT – ITALIA” (in maiuscolo) lo storico gruppo Facebook italiano dedicato al Demiurgo di Providence di cui la Pagina è un’appendice tentacolare. Il nostro gruppo è attivo da più di 4 anni e, fortunatamente, è in crescita esponenziale. Ad oggi tocca quasi i 3500 membri! Io sono Raffaele Fratiello, amico di Antonio e Francesco, curatore ed editor dei contenuti della Pagina e co-gestore del gruppo.

  1. Perché parlare proprio del solitario di Providence e non di gattini sugli alberi?

Beh, come ben sanno i nostri fans, la Pagina parla anche di gatti perchè Lovecraft è stato un grandissimo amante del mondo felino! Detto ciò, per me personalmente, parlare di Lovecraft significa parlare di cultura. Parlare di letteratura, di arte, di cinema, di videogiochi.  Lovecraft ha contribuito a formare un pensiero artistico che oggi è possibile intravedere un po’ dappertutto. L’Horror e la Fantascienza gli sono debitori come le moderne auto da corsa lo sono ad Enzo Ferrari.  Ed è per questi motivi che noi, attraverso la Pagina, cerchiamo di rendergli omaggio, di diffondere la sua storia e le sue storie, di contribuire, pregando, al Suo ritorno. Si fa per dire, ovviamente.

  1. Che tipo di utente cercate di raggiungere?

Qualsiasi persona che apprezzi la letteratura fantastica o le arti in generale. E Lovecraft in tutte le sue forme.

  1. Come si è evoluta la pagina nel tempo?

Questa è una domanda che richiede una risposta un po’ articolata. Principalmente divido l’attività della Pagina in prima e dopo i 5000 likes raggiunti. Vedi, agli esordi la pagina pubblicava quasi solo esclusivamente memes di stampo lovecraftiano e qualche poesia del Solitario (avevamo una rubrica dal nome un po’ scontato di #POEtry) Col passare dei mesi ho voluto inserire tra i contenuti anche artworks e immagini in tema trovati in rete o su altre pagine, piccoli pensieri, riflessioni, a volte anche divertenti, che mi venivano in mente e cose simili. Alcuni dei contenuti hanno avuto “successo” e sono stati condivisi anche da pagine ben più importanti della nostra, e ciò ci ha fornito parecchia visibilità. Raggiunti e superati i 5000 likes la Pagina ha iniziato ad attrarre sempre più persone e i post a piacere maggiormente. Per farla breve, oggi siamo molto più “istituzionalizzati” di quanto non lo fossimo un anno fa.

  1. Quanti utenti contate?

Ad oggi la Pagina conta 9501 fans, ma è un dato in continuo movimento.

  1. Cosa contraddistingue la vostra pagina dalle altre?

Direi sicuramente il modo in cui trattiamo l’argomento Lovecraft. Lo utilizziamo per analizzare il presente e per dimostrare quanto le sue opere siano ancora vive e attuali al giorno d’oggi. Ah già, se mi permetti, mi pare di non averlo ancora detto in questa intervista, quindi lo dico adesso: IL CULTO VIVE.

  1. Siete solo informativa come pagina e di aggregazione o vi occupate di altro? Vendite, incontri tra fan…evocazioni(scherzo)?

Principalmente i nostri sono fini culturali. Per ora facciamo solo informazione, divulgazione e ironia. Non potrei chiedere di meglio.

  1. Che iniziative state proponendo adesso?

A dire il vero non abbiamo vere e proprie iniziative. Fin dall’inizio però ho sempre cercato di suddividere i contenuti della Pagina per argomenti (o rubriche). Ad oggi abbiamo le #HPLnews (articoli di notizie strane e bizzarre dal mondo) la condivisione di disegni o tatoo di coloro che seguono la pagina e la pubblicazione, sporadica, di qualche mio piccolo racconto. Approfitto dell’occasione per ringraziare ancora una volta tutti coloro che hanno apprezzato e continuano ad apprezzare queste mie brevi e sconclusionate incursioni nel campo della narrativa!

  1. Che obiettivi vi proponete?

L’elezione di un cultista a Presidente del Consiglio. Non sarebbe poi così male, no? Parlando seriamente, speriamo di raggiungere presto (e superare) i 10000 likes.

  1. Un’altra pagina e un libro da consigliare a chi legge questa piccola intervista!

Sicuramente la Pagina “Folklore: leggende popolari”. Davvero molto interessante e ben strutturata. Per quanto riguarda il consiglio letterario premetto che io sono un grande appassionato di letteratura fantascientifica. Mi sento di citare “Assurdo Universo” del grande Fredric Brown, un romanzo divertentissimo e geniale. Assolutamente da leggere!

  1. Che progetti avete per il futuro?

Mi prendi un po’ alla sprovvista perché di norma non “progetto” quasi nulla. I contenuti della pagina variano in base a molti fattori (attualità, un mio momentaneo stato d’animo ecc.) e ogni giorno mi vengono idee che nascono e muoiono nel giro di un click. La Pagina vive il presente giorno per giorno e assimila ciò che va per la maggiore. Non nego però di avere già individuato delle possibili linee da seguire per il futuro. Ma è ancora tutto molto fumoso quindi sarebbe prematuro parlarne.

  1. Per collaborare con voi come bisogna fare?

Chiunque voglia collaborare con noi può scriverci direttamente sulla chat della Pagina o all’indirizzo email hplitalia@yahoo.com!

 

La pagina potete visionarla qui…ovviamente dopo aver donato parte della vostra pelle per la nuova versione del Necronomicon! Abdul Alhazred in persona vi verrà a trovare per un indottrinamento sul capitolo quattro, come riconoscimento al vostro sforzo!

Ringrazio ancora H. P. Lovecraft-Italia perché non solo mantiene vivo il culto in noi ma le giovani menti che vanno formate hanno un ottimo strumento perché ciò avvenga!

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.